Calcio Napoli, dieci daspo per tifosi condannati

Dieci daspo, nei confronti di persone di Napoli condannate per reati quali estorsione, spaccio di stupefacenti e porto abusivo di armi

Dieci daspo, per periodi da uno a due anni nei confronti di persone di Napoli condannate per reati quali associazione per delinquere, estorsione, rapina, spaccio di stupefacenti e porto abusivo di armi o oggetti atti a offendere

Dieci provvedimenti di divieto di accedere alle manifestazioni sportive (daspo) per periodi da uno a due anni nei confronti di persone di Napoli condannate per reati quali associazione per delinquere, estorsione, rapina, spaccio di stupefacenti e porto abusivo di armi o oggetti atti a offendere. Sono state, inoltre, denunciate quattro persone per aver scavalcato le separazioni dal settore inferiore della curva B a quello superiore in occasione dell’incontro Napoli-Brescia lo scorso 29 settembre, con contestuale avvio del procedimento amministrativo per l’emissione del Daspo.

 

Sanzioni amministrative per 12 persone

Denuncia e avvio di procedimento per l’emissione del capo anche per una persona che ha lanciato una bottiglietta all’indirizzo delle forze dell’ordine. Elevate sanzioni amministrative a 12 persone per violazione del regolamento d’uso dell’impianto sportivo in relazione a comportamenti tenuti durante l’incontro, quali l’occupazione delle scale di emergenza, l’essersi arrampicati su balaustre, l’intralcio delle vie d’esodo, l’occupazione di posti non corrispondenti al titolo posseduto, il possesso di modica quantita’ di stupefacenti per uso personale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *