calcio napoli ancelotti

Ancelotti: “Vogliamo accorciare sulla Juve. Da valutare le condizioni di Mertens”

L’allenatore azzurro riferisce di una botta in allenamento subita dall’attaccante belga e dimostra di non fidarsi dei clivensi

Calcio Napoli, Ancelotti ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Chievo.

“Dobbiamo sfruttare queste partite fino a Natale per accorciare la distanza dalla prima e provare passare il turno in Champions”. Lo ha detto l’allenatore del Napoli, Carlo Ancelotti, alla vigilia della ripresa del campionato contro il Chievo. “Non abbiamo mai pensato – ha spiegato l’allenatore degli azzurri partenopei – al calendario difficile all’inizio, come non pensiamo che sia facile adesso, prepariamo ogni sfida senza pensare alla classifica. I sei punti dalla Juve? Preferiremmo averne di meno, ma è quello che deve darci motivazione. Più che demerito nostro è merito della Juve che ha fatto solo un pareggio”.

Ancelotti ha avvisato sulla pericolosità del match di domani. “Il Chievo – ha detto – è fanalino di coda, ma avrà tante motivazioni: ha cambiato allenatore, non abbiamo indicazioni e proporranno cose nuove. Pure a Genova poteva sembrare facile, poi s’è complicata”.

Il momento di Milik

“Ora forse Mertens è più avanti di condizione rispetto a Milik ma lo valuto dopo che ha preso un colpo in allenamento”. Ha continuato Ancelotti sulle sue scelte per il ruolo di centravanti contro il Chievo. “Per tutti ci sono momenti buoni o meno buoni, Milik fa parte di una batteria di attaccanti che mi ha soddisfatto, lui compreso. Non abbiamo mai avuto problemi realizzativi, giochiamo un ottimo calcio offensivo, poi ogni giocatori ha dei momenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *