Calcio, Milan-Atalanta 3-0: nerazzurri piegati da una doppietta di Kakà

Una doppietta del brasiliano, alla 101° rete in maglia Milan, e del giovane Cristante regalano i tre punti ai rossoneri

di Francesco Monaco

Il Milan ritrova il sorriso e i tre punti nel primo appuntamento del 2014, piegando in casa l’Atalanta in quello che, classifica alla mano, era un vero e proprio scontro salvezza.

La vittoria della banda Allegri porta la firma di Kakà, designato capitano per l’assenza di Montolivo ed autore di una doppietta che certifica 101 gol in maglia rossonera. Bagna con il gol la propria domenica anche Bryan Cristante, alla prima da titolare.

Partono meglio i padroni di casa, sotto gli occhi del nuovo acquisto Honda, con Robinho e Cristante (una traversa colpita) che vanno vicini al gol, siglato qualche minuto dopo da Kakà su azione di contropiede (100° rete in maglia Milan per il brasiliano). L’Atalanta sembra accusare il colpo, ma si desta nel finale di tempo con il palo centrato da Raimondi.

L’intervallo giova agli uomini di Colantuono che rientrano sul terreno di gioco con piglio diverso. Benalouane, alla prima con la Dea, segna al 52° ma l’arbitro annulla per un presunto fallo su Mexes. Sei minuti dopo Abbiati è costretto al miracolo su Denis, che da due passi fallisce il colpo del pareggio.

Nel miglior momento per gli ospiti, tuttavia, il Milan colpisce, ancora con Kakà che al 65° raddoppia firmando il gol numero 101 nella Milano rossonera, sfruttando un cross di Balotelli e un rimpallo fortunato sulla coscia di Robinho. Atalanta frastornata ed allora c’è spazio anche per la prima gioia di Cristante, il quale buca Consigli al 67° e chiude i giochi. Non succede più nulla fino al termine del match. La Befana sorride al Milan.

6 gennaio 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *