cagliari napoli 0-3

Cagliari Napoli 0-3. Il Napoli continua la sua striscia positiva

Cagliari Napoli 0-3. Il Napoli continua la sua striscia positiva, grazie alle reti di Callejon, autogol di Balzano e Gabbiadini. Lotta Champions riaperta

Dopo la Fiorentina, il Napoli batte anche il Cagliari per 3-0 grazie alle reti di Callejon, autogol di Balzano e Gabbiadini. Ora la squadra di Benitez è a 5 punti dal secondo posto. In una settimana, per giunta, in cui gli azzurri sono volati in Germania e giovedì hanno schiacciato il Wolfsburg per 4-1.

Cagliari Napoli 0-3

Per chiudere la partita, agli ospiti basta il primo tempo, con un gol di Callejon e un’autorete di Balzano. In entrambi i casi c’è lo zampino di Hamsik.
Poi, un pezzo di accademia, con Gabbiadini nella ripresa. Un colpo di genio per lo spettacolo e per dare spessore al risultato. E alla fine la squadra di Benitez può addirittura permettersi di sopportare per 25′, senza soffrire mai, l’uomo in meno, a seguito all’espulsione di Maggio.

Le parole di Zeman

Intanto il Cagliari è ormai con più di un piede in Serie B. Ecco le parole del tecnico Zeman: “Napoli davvero in forma, non siamo certo più forti del Wolfsburg”.

“Abbiamo subito il possesso palla del Napoli, il secondo gol ci ha tolto quella convinzione per fare un buon secondo tempo. Sono convinto che sbagliamo troppo per la voglia di fare, che spesso non ci fa fare le cose che proviamo in settimana. Abbiamo giocato contro il Napoli, loro hanno fatto quattro gol al Wolfsburg e non penso che noi siamo più forti dei tedeschi. Noi ci abbiamo provato, ma non era sicuramente facile”.

Lotta Champions riaperta

La squadra di Benitez si rilancia per la corsa al terzo posto, grazie anche agli scivoloni di Lazio e Roma, fermate rispettivamente da Juventus (2-0) e Atalanta (1-1), ma soprattutto di una squadra che ha ritrovato se stessa nel giro di una settimana. Ora la distanza delle romane è di 5 punti, e una delle due potrebbe cedere. Il calendario, però, sorride alla Lazio, che nei prossimi tre impegni avrà di fronte a sé Chievo, Parma e Atalanta. La Roma invece avrà fuori casa Inter e Sassuolo.

Il Napoli nelle prossime tre partite se la vedrà contro Sampdoria, Empoli e Milan. Da vincere tutte, senza fare calcoli! Anche perché bisogna arrivare la meglio al botto finale: ovvero l’ultima fase del campionato, dove nelle ultime due giornate ci saranno sia il derby Roma-lazio che la partita finale Napoli-Lazio, che potrebbe essere decisiva.

Un giorno di riposo e allenamenti il 21 aprile

Il sito ufficiale della società sportiva calcio Napoli ha comunicato che è stata concessa una giornata di riposo a tutta la squadra e lo staff. I giocatori potranno passare questa giornata con le proprie famiglie dopo due settimane passate nel famoso ritiro imposto dal presidente De Laurentiis per uscire da un periodo di crisi di risultati.

Gli allenamenti riprenderanno, quindi, martedì 21 Aprile in vista del ritorno dei quarti di Europa League Napoli-Wolfsburg che si giocherà giovedì sera. Nel posticipo serale di Domenica 26 invece ci sarà Napoli-Sampdoria per tentare nuovamente l’assalto alle posizioni valide alla qualificazione, diretta o attraverso i preliminari, per la Champions League del prossimo anno.

Fonte Napoli10