Cadavere mutilato avvistato a largo della costa calabrese

Sono in corso gli accertamenti per l’identificazione

Un cadavere senza testa, con gli arti mutilati ed in avanzato stato di decomposizione è stato avvistato in mare tra i comuni di Scilla e Villa San Giovanni (Reggio Calabria) da due pescatori che hanno immediatamente allertato gli agenti della polizia di Stato e la Guardia Costiera che ha provveduto al recupero del corpo.
La salma al momento è all’obitorio degli ospedali Riuniti di Reggio Calabria. Dalle prime indagini è emerso che si tratterebbe di un uomo alto circa 1 metro e 70 centimetri. Sono in corso i relativi accertamenti per l’identificazione del cadavere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *