“Buona la prima” per Peppa Pig

Di Diego De Vellis

La Warner Bros. Entertainment Italia scommette su un maialino rosa e porta nelle sale “Peppa, vacanze al sole ed altre storie”, dieci nuovissimi episodi del cartone animato britannico, per un totale di 50 minuti di puro divertimento, con tanto di splash finale nel fango.

Così buona la prima volta al cinema del maialino più famoso della tv, che, dopo l’esperienza dell’11 e 12 gennaio, si replica il 18 e il 19 gennaio sperando di superare gli incassi del precedente weekend. I dati sono più che confortanti: si è registrato, infatti, un incasso di 1,3 milioni confermando Peppa Pig, al suo debutto in sala, uno tra i più importanti fenomeni mediatici per piccini degli ultimi anni.

Ma come resistere  alle appassionanti vicende della famiglia Pig? È impossibile. Gran parte del successo è da attribuire a lei, Peppa, una maialina antropomorfa di appena 5 anni che frequenta la scuola materna. Solare ed ubbidiente, sempre pronta ad aiutare il prossimo, quanto a prendere in giro il fratellino più piccolo George, è una “bambina” dei nostri tempi e i suoi genitori Papà e Mamma Pig sono sempre presenti, a volte possono sbagliare ma riescono poi nelle battute finali a recuperare e ad essere un buon esempio, non solo per i loro piccoli, ma anche per gli spettatori più grandi. E già, perché Peppa Pig è un maialino che raduna davanti al televisore tutta la famiglia, lo confermano i biglietti venduti al botteghino.

E la Peppa mania, per i più attenti osservatori, non è una novità. Seguitissimi gli episodi ogni giorno in onda su Rai-YoYo, infinite visualizzazioni per gli sketch postati in rete, merchandising a gogò, e tra poco più di un mese partirà anche un tour teatrale dal titolo “Peppa Pig e la caccia al tesoro”. Ma quale sarà il segreto di questa fortunata serie? Che sia un moderno carosello, o una moda passeggera, ad oggi il cartone arrivato alla sesta stagione si rivela un buon catalizzatore di business, vestiti, gadget, giochi, puzzle, dvd, cartoleria, editoria… il faccione di Peppa è ovunque. A dieci anni dalla messa in onda del suo primo episodio ha conquistato il cuore di molti bimbi e di conseguenza il mercato.

17 gennaio 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *