bug tim

Un bug di Tim sta azzerando il credito sui cellulari

Credito azzerato e addebiti di 5, 10, 20mila euro, con conseguente impossibilità di effettuare chiamate o navigare in rete: cosa sta succedendo?

Un bug Tim ha mandato nel panico moltissimi utenti del gestore telefonico, che si sono ritrovati con il credito azzerato e debiti per 20mila euro. Ecco cosa è successo.

Bug Tim | Credito azzerato, in molti casi con un addebito di 5, 10, 20mila euro e conseguente impossibilità di effettuare chiamate o navigare in rete. Sono diverse le segnalazioni degli utenti Tim che nelle ultime ore hanno riscontrato il disservizio della rete ritrovandosi con il credito residuo sceso vertiginosamente fino a quota -20.000 euro. Ma cosa è successo?

L’operatore telefonico ha spiegato di aver riscontrato “un’anomalia tariffaria che ha impattato il credito residuo”. Ecco perché molte persone si sono svegliate ritrovandosi di colpo con un debito di diverse centinaia di migliaia di euro. Tim spiega che “sono in atto tutti gli interventi per un pronto ripristino” e che “la gestione sta procedendo con il risanamento a fasi progressive” con “bonifiche massive”. A breve, dunque, dovrebbe rientrare tutto nella normalità.

Tutta la rabbia dei clienti Tim sui social

Sui social però gli utenti sono infuriati e stanno protestando contro l’operatore, chiedendo un risarcimento: “Svegliarsi con un debito di 1.928,13 euro per un errore della #tim e quindi non poter telefonare e andare su internet mi sembra un paradosso” scrive un utente. “Continuo ad avere il debito di 18.635,60 e non posso navigare perché è una sim in un modem 4g” denuncia qualcun altro, rilanciando l’hashtag #timdown.

“Fermo dalle 7 del mattino giga e telefono – tuona un altro -. Voglio risarcimento danni e tempo perso”. Tra la valanga di commenti al vetriolo c’è poi chi sdrammatizza: “Tim, che diavolo di problema avete avuto per indebitare mezza Italia, dalla sera alla mattina? – twitta un cliente Tim –. Siamo un popolo emotivamente fragile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *