Buche a Napoli, aumenta il degrado della città

Buche a Napoli, aumenta il degrado della città

Sembrano essere aumentate le buche a Napoli a causa del maltempo degli ultimi giorni. I residenti della zone colpite chiedono le dovute riparazioni

Ancora problemi, ancora buche a Napoli, ancora degrado nel centro storico della città. Diventa sempre più insostenibile, ad esempio, la situazione in vico Sant’Aniello a Caponapoli dove una buca enorme è aperta proprio lì dove passano diversi scooter e automobili a ogni ora del giorno. E poi sampietrini rialzati e sparsi ovunque, ai bordi di una delle storiche salite della città.

 

Buche a Napoli, la protesta dei cittadini

In vico Sant’Aniello a Caponapoli, la “salitona” che conduce al cuore del centro storico partenopeo e al Primo Policlinico, il maltempo degli ultimi giorni ha accentuato il degrado di una zona centrale della città, troppo spesso lasciata a se stessa.

Qualcuno ripari al più presto quella buca – commentano i residenti in zona – o ci si può fare veramente male“.

Leggi anche: Database buche Napoli, un sito per segnalare buche e crolli – Buche a Napoli: per segnalare adesso si usano i wc