terremoto

Bradisismo: nuovo sistema di monitoraggio

Bradisismo: le parole di Giuseppe De Natale, dirigente dell’INGV, in merito alle preoccupazioni dopo la pubblicazione di uno studio sui vulcani flegrei

E’ stato applicato ai Campi Flegrei un nuovo metodo per la previsione delle eruzioni, grazie a un’analisi comparativa della sismicità e delle deformazioni del suolo“. A riferirlo Giuseppe De Natale, dirigente ricercatore dell’INGV, nel corso di un incontro pubblico, a palazzo Migliaresi, al Rione Terra di Pozzuoli (Napoli), promosso dall’amministrazione comunale per diradare polemiche e preoccupazioni insorte dopo la pubblicazione su ‘Nature Communications‘ di uno studio sui vulcani flegrei.

 

Bradisismo, De Natale: “Situazione sotto controllo”

De Natale rassicura tutti e spiega che la confusione è nata da una cattiva interpretazione del contenuto del lavoro. “Nessuno ha mai pensato di dire che l’eruzione sia imminente“, ha precisato il ricercatore. “Il metodo, per la prima volta rispetto a venti anni fa, ci permette di conoscere il grado di evoluzione del fenomeno e prevedere come le rocce evolvono verso il punto critico“, spiega De Natale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *