Braccialetti Rossi: dalla tv al Policlinico di Napoli

Dalla fiction alla realtà, il giovane attore Pio Luigi Piscicelli passa un giorno nel reparto oncologico e lascia un video-messaggio

L’associazione di volontariato Diamounamano si occupa, tra le altre cose, di regalare sorrisi ai piccoli pazienti del reparto oncologico pediatrico del Policlinico di Napoli. Grazie a loro, ieri anche il giovanissimo attore Pio Luigi Piscicelli ha potuto regalare una giornata diversa ai pazienti del reparto. L’attore ha recitato nella famosissima fiction di Rai 1 Braccialetti Rossi nei panni di Tony, un ragazzino vittima di un incidente. Pio Luigi Piscicelli ha voluto dare un aiuto concreto all’ospedale rilasciando un breve video-messaggio dove invita tutti a donare il sangue e a iscriversi nelle liste dei donatori di midollo osseo in modo da poter aiutare più persone possibile a guarire da questo male.

Braccialetti Rossi

Albert Espinoza è lo scrittore del romanzo Braccialetti Rossi dal quale è stata poi estrapolata l’idea dell’omonima fiction televisiva trasmessa dalla Rai. Il libro è autobiografico e racconta la dolorosa esperienza che Espinoza ha vissuto da piccolo quando è stato colpito da un tumore; la sua storia, però, si concentra soprattutto su quello che la malattia gli ha insegnato piuttosto che sul dolore che ha provato in quegli anni.

I volontari di Diamounamano

I sogni sono la cosa più preziosa che si possegga, soprattutto se si è giovani e in difficoltà, ecco perché i volontari dell’associazione Diamounamano si impegnano a realizzarne il maggior numero. Poco tempo fa ad esempio, un bambino ricoverato nel reparto oncologico ha potuto realizzare il suo sogno di imparare a fare la pizza, grazie anche alla partecipazione della pizzeria Sorbillo di Napoli.