Boxe: una palestra nel Rione Sanità, tra le mura della parrocchia

Una palestra di boxe tra le mura della parrocchia della Sanità. L’idea lanciata dai ragazzi del quartiere e accolta da don Antonio Loffredo

Una palestra di boxe tra le mura della parrocchia della Sanità. Un modo per attrarre i ragazzi, per toglierli dalla strada, incanalare le loro energie nello sport, e rispondere alle tante richiesta di avere un luogo dove potersi allenare. Alla Sanità, molto spesso, i sogni diventano realtà, ed è così che c’è stata l’inaugurazione della palestra di pugilato.

 

Boxe: l’idea lanciata dai ragazzi del quartiere e accolta da don Antonio Loffredo

L’idea, lanciata dai ragazzi del quartiere, è stata raccolta da don Antonio Loffredo, dalla Fondazione di comunità San Gennaro e dall’associazione L’Altra Napoli, che, con la collaborazione del questore Antonio De Jesu, del gruppo sportivo Fiamme Oro e della Federazione Pugilistica Italiana, hanno realizzato il nuovo spazio aggregativo. Agli atleti della Fpi e delle Fiamme Oro, che fungeranno da allenatori e maestri, si aggiungerà un gruppo di tutor del rione Sanità. All’inaugurazione erano presenti il questore De Jesu, l’oro olimpico di Pechino 2008 e tecnico delle Fiamme Oro Roberto Cammarelle, il bronzo olimpico Vincenzo Picardi, l’azzurra Irma Testa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *