Arrestata sorella del boss Zagaria: nel blitz, quattro persone arrestate da carabinieri e polizia

Blitz dei Carabinieri a Napoli per i falsi invalidi: 26 arresti

Un blitz dei Carabinieri è scattato questa mattina a Napoli: 26 persone sono state arrestate per aver percepito la pensione di invalidità senza averne alcun diritto e arretrati dal 2008. Tra i truffatori in stato di fermo ci sono 18 donne, tutti agli arresti domiciliari per truffa ai danni di ente pubblico. Un sequestro di beni per oltre 1,3 milioni di euro.

Falsi verbali di accertamento di invalidità

I Carabinieri erano da tempo su questo caso, hanno scoperto i falsi verbali di accertamento di invalidità dell’ASL. In base a tutte queste false documentazioni l’Inps, indotto in errore, ha stanziato gli arretrati dall’anno 2008 e le pensioni di invalidità. Tra gli indagati si presume ci sia anche un funzionario del Comune di Napoli.

Il caso: una donna con problemi alla vista che legge senza problemi la posta

Il caso eclatante, visibile in un video girato dall’Arma dei Carabinieri nel corso delle indagini,  mostra una donna che aveva dichiarato un grave deficit alla vista e che per questo percepiva la pensione di invalidità, è stata sorpresa a leggere la posta e a parcheggiare in un vicolo stretto senza alcun tipo di problema.