Bimbo cade in un tombino scoperto: sfiorata la tragedia a Secondigliano

Ennesima tragedia sfiorata: a Scampia un bambino è precipitato in un tombino scoperto. Salvato poco prima di precipitare

Poteva essere un’altra tragedia e la vittima sarebbe stata di nuovo un ragazzino. Angelo Pisani, presidente della Municipalità di Scampia, dichiara che questa mattina un bambino, di cui non è stata resa nota l’età e il nome, è precipitato in un tombino fognario lasciato scoperto nei pressi del campetto di calcio della vela gialla a Scampia. Il bambino si è aggrappato ai bordi della voragine rischiando di cadere da un momento all’altro e ha cominciato ad urlare forte finché un automobilista non l’ha notato ed è corso in suo aiuto.

“Un episodio che non deve passare sotto silenzio”

Angelo Pisani dichiara: “Si deve intervenire subito senza aspettare un’altra tragedia come è capitato con Salvatore. Spero che ciò che è accaduto dopo il crollo della Galleria Umberto serva a far capire che le segnalazioni delle emergenze nei nostri quartieri non devono rimanere irrisolte e inascoltate.