Bimba morta nel Beneventano: al lavoro i cani molecolari

Bimba morta nel Beneventano: al lavoro i cani molecolari alla ricerca di tracce e indizi utili alle indagini

Cani molecolari, specializzati nella ricerca di tracce e di persone, sono al lavoro a San Salvatore Telesino, piccolo paese del Beneventano, dove proseguono le indagini sulla morte della piccola Maria Ungureanu, la bimba di nove anni anni trovata morta in una piscina di una sala ricevimenti il 19 giugno scorso.

 

Bimba morta nel Beneventano: cani alla ricerca di tracce e indizi utili

I cani, provenienti dal Nucleo cinofili dei carabinieri di Firenze, aiuteranno gli investigatori impegnati a ricostruire esattamente la dinamica di quanto accaduto. Le unità cinofile stanno setacciando e fiutando la zona e aree limitrofe alla ricerca di eventuali tracce della bimba a riscontro di tutto il materiale probatorio, costituito da reperti tecnici e numerose testimonianze, raccolto in questi giorni di indagini incessanti dai vari reparti speciali dell’Arma.