Biblioteche trasferite, quel che resta della cultura alla Federico II

Da alcuni anni i poli bibliotecari di Lettere e Filosofia della Federico II sono stati chiusi e trasferiti alla BRAU a Piazza Bellini, lasciando gli studenti senza aule studio, eccetto uno spazio sotterraneo, umido e non adibito a norma di legge.

Era l’unico luogo dove poter studiare, consultare testi e sentirsi nello stesso tempo parte della facoltà di Lettere e Filosofia della Federico II. Da qualche anno ciò non è più possibile: chi vuole farlo deve raggiungere Piazza Bellini. L’indignazione e il malcontento da parte degli studenti è stato massimo, tanto da spingerli a riappropriarsi dell’aula del polo storico lasciata, come le altre, inutilizzata.
Abbiamo intervistato uno di loro, il quale ha spiegato i motivi che sono alla base della protesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *