Berlusconi a Belen: "hai un estimatore che ti vuole bene, ciao piccola"

Berlusconi a Belen: “hai un estimatore che ti vuole bene, ciao piccola”

Dal telefono di Gianpaolo Tarantini spunta anche una conversazione tra Silvio Berlusconi e la showgirl Belen Rodriguez.

Caso escort, spuntano nuove intercettazioni. Questa volta Silvio Berlusconi parla con la showgirl Belen Rodriguez, tramite il cellulare dell’imprenditore barese Gianpaolo Tarantini, era il 2009. Una ‘chiacchierata’ dove l’ex premier invita a cena Belen, un invito che Ginapaolo Tarantini aveva proposto a Berlusconi di fare da tempo, ma questi aveva rifiutato perché in quel periodo era fidanzata con il calciatore del Milan Borriello. Quel giorno evidentemente le cose stavano cambiando nel rapporto tra la showgirl e l’attaccante rossonero e quindi Silvio si è fatto avanti: “Ecco… senti, e con il tuo ragazzo è finito tutto?” Belen: “beh… al momento sì… non lo so, non so cosa… che cosa succederà… ma comunque sono molto tranquilla…” Berlusconi “sì, va bene… meno male, va… Senti, adesso hai visto questa cosa su Mediaset… ti piace? Belen: “Sì… come fa a non piacermi? Berlusconi: “Eh… meno male…”.

Silvio Berlusconi poco dopo le confiderà: “Avevo tante pressioni da Briatore, per mettere la sua, che sapeva, era già fissata, quindi ho dovuto veramente fare una pressione, ma mi sembrava giusto che tu fossi… la ragazza che in questo momento è la donna… che in questo momento aveva avuto più popolarità, e penso che sia anche un’occasione abbastanza importante per segnalarti”. Berlusconi concluderà, non prima di invitarla a cena, salutandola così: “Sai comunque che hai, qualunque cosa, che hai un amico ed un estimatore che ti vuole bene. Ciao piccola”.

Berlusconi: “Ho una napoletana e una brasiliana”

Sempre nell’inchiesta escort, sono emerse altri piccanti particolari dalle conversazioni avute (il 23 settembre 2008 – ndr) tra Silvio Berlusconi e Gianpaolo Tarantini. I due oltre a parlare di lavoro, si soffermano maggiormente in discorsi da ‘bollino rosso’, un argomento che il Cavaliere decisamente predilige, infatti parte subito alla carica dicendo: “Allora, stasera? Porterei una, 2, 3 ragazze, da parte mia… le due cantanti cubane, la Gemma… un’altra cantante, non lo so… che cosa dici se chiamiamo anche Rossella, che c’ha una ragazza che canta in Vaticano, molto brava, e magari invitiamo anche Fabrizio Del Noce, il direttore della fiction della rete Uno della Rai… così le ragazze sentono che c’è lì qualcuno che ha il potere di farle lavorare. Così le ragazze hanno l’idea di essere di fronte a uomini che possono decidere del loro destino”.

Poco dopo Silvio confiderà a Tarantini di avere anche “due bambine piccole, che è tanto che non vedo. Per cui, una fa.. la, la, la… la giornalista in Rai… ehh… in Mediaset… allo sport, è una napoletana molto simpatica, molto dolce… e un’altra bambina di 21 anni, brasiliana, che un po’ mi ha… che mi ha pianto al telefono, dicendomi che l’avevo dimenticata, e allora la faccio venire… ma insomma, senza… senza peso…”. Le intercettazioni sono ora in mano al perito nominato dal Tribunale di Bari, messe agli atti del processo in corso per favoreggiamento della prostituzione, dove tra gli imputati ci sono anche Gianpaolo Tarantini e altre sei persone, tra cui l’Ape Regina Sabina Beganovic.