Carmela Sermino

Bene confiscato al boss a Carmela Sermino, vedova di una vittima di camorra

A Carmela Sermino, vedova di una vittima di camorra, lo Stato farà avere una nuova casa, confiscata alla camorra, abitazione un tempo del boss Agretti.

Per la prima volta lo Stato ha deciso di dare a un familiare di una vittima di camorra, un bene confiscato. La casa di Torre Annunziata del boss Aldo Agretti, sarà data infatti alla vedova Carmela Sermino.

La donna nel 2007 perse il marito Giuseppe Veropalumbo, colpito da un proiettile vagante nella notte di Capodanno. Aldo Agretti, condannato per associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di stupefacenti, aggravata dalle finalità mafiose, è invece cugino di Aldo Gionta, nonché figlio di ‘zì Carmlina’, sorella del boss Valentino.

Per Carmela Sermino, che ha una figlia di 9 anni, è un nuovo inizio

“È un giorno importante, un giorno di speranza. Io non avevo una casa e non ho un lavoro. È difficile andare avanti da sola, con una bimba che oggi ha 9 anni e che ha perso il padre quando aveva solo 14 mesi – dice Carmela Sermino – Ma questa casa è un nuovo inizio. Oggi è un giorno di speranza” (napoli.repubblica.it).