Bentornati in Casa Esposito. Un nuovo anno tragicomico con Pino Imperatore

di Anna Copertino

Solo i giovani possono dare nuova voce alla voglia di legalità delle nostre terre
Amato Lamberti (1943-2012)

Pino Imperatore, ci regala le nuove avventure della Famiglia Esposito.
Ancora una volta Tonino, Patrizia, Tina, Genny ed i nonni, con i loro animali, ed i fedelissimi degli Esposito come Enzuccio ed Olga, ci portano in un mondo attualissimo, dove il dolore e l’umorismo si fondono insieme, dando vita a ciò che rappresenta la realtà dei momenti di vita vissuta.

In una palazzina del Rione Sanità, lo stesso, che diede i natali al grande Totò, vivono gli Esposito, che tra i gemelli Totò e Peppina, le diete di Genny, Tina sempre più coraggiosa, è sempre schierata contro il malaffare del padre, i segreti di Patrizia, le campagne elettorali e le disposizioni del boss De Luca e dei suoi scagnozzi, padre Francesco il prete anticamorra, le faide ed i morti innocenti, ci faranno vivere grandi emozioni.

Un libro che fa riflettere, che ci mostra la ridicolizzazione di una camorra, che senza armi diventa nulla.
Un libro, dove a volte, ci porta a pensare di essere in poltrona a leggere un quotidiano….. con sdegno, contro la violenza cieca della camorra, successione di pagine e di vita.

Pino Imperatore, ci accompagna per mano, tra sorrisi e lacrime….. tra le emozioni degli Esposito, che a tratti, diventano nostre.
Un libro scritto con il cuore, quello stesso cuore, che mentre scriveva, si è indignato ed “incazzato” per le morti di Andrea Nollino e Pasquale Romano, vittime innocenti di criminalità, e quella di un pregiudicato, che colpito e braccato si rifugiò in una scuola materna, ma anche li, tra gli innocenti e puri, lo raggiunsero per finirlo, senza tutela per dei bambini.

Dedicarlo alle vittime innocenti della criminalità, era semplicemente giusto, per chi come Pino Imperatore, da sempre è impegnato a contrastare la criminalità. Non è un caso che il libro è stato “adottato” da associazioni antimafia, scuole, comitati civici e gruppi, che combattono per la legalità.

Questo secondo capitolo della saga della Famiglia Esposito si fa leggere, pagina dopo pagina…… Quando sarete arrivati a pagina 279, l’ultima …..vorreste, ci fosse già il seguito.
Grazie Pino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *