balvedere

Belvedere negato a disabile, la vicenda finisce in tribunale

La vicenda di Christian Durso, il 27enne che non può raggiungere il belvedere della Migliera ad Anacapri a causa dei quattro gradini, finisce in tribunale

Una battaglia, quella di Christian Durso, che dura da anni. Il 27enne non può raggiungere il belvedere della Migliera ad Anacapri a causa dei quattro gradini che non vengono rimossi. La vicenda finisce in tribunale.

La sua battaglia dura da anni: quei quattro gradini che impediscono di poter raggiungere il belvedere della Migliera ad Anacapri, non vengono rimossi. La vicenda di Christian Durso, il 27enne che ha ricevuto il sostegno del Quirinale, finisce ora in tribunale: il 13 maggio si terrà la prima udienza della causa per il risarcimento danni chiesto dal disabile al Comune.

 

Belvedere di Anacapri, Christian: “Quei gradini calpestando il principio di uguaglianza tra i cittadini”

Temo sia l’unico modo – spiega – per costringere l’amministrazione ad abbattere la barriera architettonica. Se dovessi ottenere soldi ne devolverò metà ad associazioni impegnate al fianco dei disabili, e metà per creare un fondo a favore di iniziative contro le barriere“. A fianco del giovane, affetto da una patologia degenerativa muscolare, anche l’associazione Luca Coscioni. Il Comune di Anacapri ha deciso di resistere in giudizio, ritenendo che l’attuale situazione non provochi danni a Christian. Il quale invece ricorda: “Quei quattro gradini negano il diritto alla bellezza, calpestando il principio di uguaglianza tra i cittadini“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *