Bateau Mouche a Napoli, grande successo

Bateau Mouche a Napoli, grande successo

Oltre duecento persone, stamani, hanno risposto con entusiasmo all’appello dei Verdi che, guidati dai co-responsabili regionali del Sole che Ride Carmine Attanasio e Vincenzo Peretti, assieme al presidente nazionale Angelo Bonelli, e con un natante che sventolava sui pennoni il simbolo del Sole che Ride hanno dato vita ad un sit-in nelle acque del golfo per veicolare all’opinione pubblica l’ordine del giorno fatto approvare in Consiglio Comunale dallo stesso consigliere Attanasio nella seduta del 13 giugno 2012.

Con lo stesso l’aula impegnava il Sindaco ad attivarsi affinché nel tratto del lungomare pedonalizzato, nella zona compresa tra la rotonda Diaz ed il porticciolo di Mergellina, fossero predisposti punti di partenza di “bateau mouche” che portassero turisti e napoletani a visitare la splendida costa della nostra città. Una tale iniziativa, hanno detto Bonelli e Peretti, portata avanti con tenacia da Attanasio, ha avuto un’eccezionale risposta in città e l’evento di oggi ci aiuta a far comprendere le grandi potenzialità di una costa che nulla ha da invidiare ad altri posti d’Italia e del mondo dove farebbero l’impossibile per averne una come la nostra.

Bateau Mouche a Napoli: all’evento presente anche il sindaco

L’evento che ha visto la partecipazione del Sindaco di Napoli Luigi de Magistris, dell’assessore al Turismo e alla Cultura Nino Daniele e del senatore Salvatore Lauro, è servito ai Verdi anche per diffondere il “decalogo del diportista ecocompatibile” che è stato e continuerà ad essere distribuito presso i porticcioli della nostra città. L’isola pedonale di via Caracciolo può essere un eccezionale volano di sviluppo, commentano poi Bonelli e Peretti, ma c’è bisogno che la stessa abbia al suo interno degli attrattori che portino nell’area migliaia di turisti al giorno, cosa che può avvenire proprio con questo tipo d’iniziative.

Durante la conferenza stampa tenuta a bordo del natante è stato presentato un altro ordine del giorno, sempre a firma dei Verdi e sempre approvato in Consiglio nel giugno dello scorso anno, con il quale gli eletti del popolo chiedono al Sindaco la predisposizione di trenini elettrici tra piazza del Plebiscito ed il porticciolo di Mergellina. Il Sindaco di Napoli si è detto entusiasta dell’iniziativa ed ha fornito le direttive affinchè la dimostrazione di stamani sia fioriera di un vero e proprio servizio da effettuare tutti i giorni lungo la costa, a godimento dei turisti ed anche dei napoletani che potrebbero spostarsi agevolmente via mare.

All’invito di stamani, dice poi Attanasio, avevano risposto circa duecentocinquanta iscritti e militanti Verdi ma altrettanti avevano chiesto di partecipare, ed ai quali purtroppo abbiamo dovuto rispondere di no. Questo, conclude il consigliere comunale, dimostra che la città è matura per quel saltò di qualità che occorre per far diventare Napoli una città ambita e corteggiata dai flussi turistici internazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *