Basket, l’Expert Napoli vince 101-87 con Ferentino e torna a sognare i playoff

Il finale dal PalaBarbuto

Penultimo impegno casalingo per gli azzurri di coach Bianchi, che oggi, 6 aprile 2014, al PalaBarbuto ospitano la squadra  proveniente da Ferentino (Fr) nella tredicesima giornata del girone di ritorno di Adecco Gold. A spuntarla con un’incredibile rimonta sono gli azzurri, alla seconda vittoria consecutiva che ora tornano a sognare i playoff.

Primo quarto 

Per il Napoli assenti ancora una volta Valentini e Allegretti.  Gli ospiti si presentano con Guarino, Bucci, Duranti,  Pierich, Green,  Garri, Paesano, Giuri, Parrillo, Mosley, l’allenatore è Gramenzi. Weaver, Cefarelli, Brkic e Malaventura compongono lo starting five azzurro. Per la prima volta Balbi non vicino ai suoi, impegni lavorativi lo trattengono a Bergamo. Tripla di Ceron da 8 metri sul 15-22, poi Mosley sbaglia la schiacciata. Al termine della frazione, Expert Napoli-FMC Ferentino 20-27. Ceron 6 punti.

Secondo quarto

Inizia con un parziale di quattro punti con Weaver e Bryan, la ripresa dei padroni di casa: 24-27. Terza tripla per Ceron. 27-29  e Napoli c’è, grazie anche a una buona partita del neo-entrato Montano, che prova anche lui da otto metri ma non riesce. Però a 6′ 19” alla fine del primo tempo, Napoli a -2. Il capitano Malaventura mette dentro quattro triple consecutive e arriva a 13 punti.
All’ intervallo lungo il risultato è 46-49.

Terzo quarto

Terzo quarto che inizia con una tripla di Weaver, ma come nel resto della partita ogni pareggio di Napoli viene recuperato dagli ospiti, tra le file dei ciociari ottima partita per Mosley e Green. Ceron mette i suoi primi 3 punti nel terzo quarto: -3, che poi Weaver allunga a -1 appoggiando a canestro.  Tripla di Pierich. Fallo di sfondamento su Black, ma non viene fischiato. Il play Usa poi porta gli azzurri a +1. arrivando a quota 11. Bryan finalmente realizza un libero,  situazione in parità, poi Black mette la tripla del massimo vantaggio: 74-71.

Ultimo quarto

Napoli vola nell’ultima frazione arrivano prima a +5, per ben due volte, poi a un +8. Napoli che gioca col quintetto basso sfoderando entrambi i play, Montano e Black. Ottima prestazione per Bryan. A 3′ 57” dal termine i padroni di casa tengono a +7 gli avversari.
I tifosi napoletani esplodono con la schiacciatona di Bryan che sigla il 90-81. Guarino esce per falli.
Alla fine standing ovation: Napoli vince 101-87, un gran finale di campionato per Black e co.