Barriere antiterrorismo a Napoli in vista del concerto in piazza del Plebiscito

Prefiltraggio degli accessi, divieto di introdurre bottiglie di vetro e petardi. Sono le due principali misure di sicurezza decise per il concerto a Napoli

Prefiltraggio degli accessi, con il divieto di introdurre bottiglie di vetro e petardi. Sono le due principali misure di sicurezza decise per il concertone di fine anno in piazza del Plebiscito a Napoli. Sul palco si alterneranno musicisti provenienti da tutto il Sud, in prima fila il collettivo musicale dei Terroni Uniti: per la comicità arriva invece un milanese doc come Teo Teocoli.

 

Concerto a Napoli: misure di sicurezza

Lo spettacolo avrà inizio alle 20.30: i due ingressi della piazza saranno vigilati dalle forze dell’ordine, con apposite barriere in jersey. L’ingresso nell’area dove è in programma a partire dalle 20,30 il tradizionale concerto che saluterà l’arrivo del nuovo anno, sarà vigilato attraverso controlli serrati. Un’operazione di filtraggio che impedirà, tra l’altro, l’introduzione nell’area di bottiglie di vetro e petardi. Sempre in piazza Plebiscito sarà impossibile esplodere fuochi d’artificio. Un’altra misura per garantire la sicurezza delle migliaia di persone che si riverseranno in piazza per la notte di San Silvestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *