Barack Obama e lo spot autoironico per promuovere la copertura sanitaria

Barack Obama e lo spot autoironico per promuovere la copertura sanitaria

Per promuovere la campagna ‘obamacare’, il Presidente Barack Obama si è prestato per uno spot auto-ironico per la copertura sanitaria obbligatoria.

Entro il prossimo 15 febbraio gli statunitensi dovranno provvedere per la loro copertura sanitaria obbligatoria. E in vista di tale scadenza il presidente Barack Obama per sollecitare i suoi cittadini, si è lasciato convincere dal sito d’informazione BuzzFeed nel realizzare uno spot per promuovere l’Obamacare.

Nel video si vede un Barack Obama che vive una vita da uomo normale. Prova i suoi discorsi davanti allo specchio, si prova un paio d’occhiali da sole, si diverte a fare boccacce, e in tutto questo nel video, a fasi alternate, compare il volto di un ragazzo qualunque che compie le stesse identiche cose. Inoltre Barack Obama continua scattandosi più foto con il selfie-stick e il tutto nel suo studio ovale. Si prende anche in giro da solo, dandosi la colpa a se stesso quando le cose non funzionano, come se fosse un cittadino americano qualunque. Infine, lo spot termina con lui che mima un tiro a canestro e contemporaneamente nel suo studio entra un ragazzo che gli chiede “Presidente che fa?“. E lui, Barack Obama, risponde dicendo “Posso vivere?“.

Repubblicani all’attacco, “Performance da clown”

Ovviamente i ‘nemici’ di Barack Obama non aspettavano altro per puntargli il dito contro, accusandolo di far perdere credibilità alla Casa Bianca dopo tale video, paragonandolo ad un ‘clown‘ nel video. In realtà Ben LaBolt, vicecapo della campagna per la rielezione di Obama nel 2012, ha fatto semplicemente notare che il Presidente aveva bisogno di rivolgersi ai giovani e usare canali come BuzzFeed possono aiutare a raggiungere tale obiettivo, visto che i più giovani vivono sul web e su siti d’informazioni simili.