La banda del buco 9 arresti per associazione a delinquere finalizzata al furto. La banda entrava dalle fogne e con la fiamme ossidriche apriva i bancomat

La banda del buco: 9 arresti per associazione a delinquere

La banda del buco 9 arresti per associazione a delinquere finalizzata al furto. La banda entrava dalle fogne e con la fiamme ossidriche apriva i bancomat

La banda del buco era composta da Salvatore Alberto, Gennaro Onesto, Giovanni Ruggiero, Ciro De Luca, Ferdinando Gargiulo, Vincenzo Morra, Angelo Ambrosino, Salvatore Tommolillo e Antonio Comitale. Questi sono i nomi dei 9 arrestati dalla Squadra Mobile di Napoli coordinata dalla Dda dopo una lunghissima indagine ed denominata appunto banda del buco. Il Tribunale di Napoli ha emesso 9 ordinanze di Custodia Cautelare per i membri della famigerata banda del buco per associazione a delinquere finalizzata al furto. La banda si era resa autrice di numerosi colpi avvenuti nel napoletano sempre con la stessa tecnica.

I metodi della banda del buco

La banda prendeva di mira, ovviamente, le casse degli istituti di credito ed introducendosi dalle fogne, aprendosi lo spazio, perforando dal di sotto, entravano nelle banche e utilizzando fiamme ossidriche sventravano i bancomat. Riuscivano facilmente a disattivare i sistemi d’allarme e a svuotare completamente le casse dei bancomat.

Aggiornamenti: Assalto al bancomat con la fiamma ossidrica