Eav: una ‘Banca delle ferie solidali’ arriva a Napoli

Banca delle ferie solidali: i lavoratori potranno cedere permessi non utilizzati ai colleghi che devono assistere parenti affetti da gravi patologie

Una ”Banca delle ferie solidali” con la quale i lavoratori potranno cedere a titolo gratuito i permessi non utilizzati ai colleghi che hanno necessità di assistere parenti affetti da gravi patologie. È l’esperimento che Eav, azienda che si occupa di trasporto in diverse città campane, ha deciso di avviare per i prossimi due anni.

Banca delle ferie solidali: cedere i permessi non utilizzati ai colleghi

Una misura concordata con i sindacati e che prevede “possano essere ceduti – spiega in una nota il presidente di Eav, Umberto De Gregorio – in via prioritaria i giorni di ferie maturati e non ancora goduti eccedenti la misura minima di due settimane annue a favore dei dipendenti che, avendo esaurito ferie e riposi, richiedano di usufruire di tale istituto per assistere i familiari“. Per poter usufruire di questadonazione” occorrerà che i familiari affetti da gravi patologie siano di primo grado e conviventi con il lavoratore interessato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *