Bambina uccisa nel Beneventano, il padre: "Chi sa, parli"

Bambina uccisa nel Beneventano, il padre: “Chi sa, parli”

Bambina uccisa nel Beneventano. “Chi sa, parli” è questo l’appello del padre della piaccola Maria, violentata e poi uccisa nella serata di domenica

Chi sa parli“, è l’appello lanciato da Mario, il padre di Maria, la bambina violentata e uccisa nel Beneventano nella serata di domenica. “Vogliamo sapere chi è stato“, ha aggiunto. Parlando di Daniel, il giovane romeno indagato per la morte della sua connazionale di appena nove anni, dice: “Come amico mi avrebbe dovuto chiamare, non penso altro“. Mario dice che ha “il cuore spezzato. Mia figlia era sempre serena e contenta“, ripete con la voce rotta dall’emozione.

 

Bambina uccisa nel Beneventano: una fiaccolata per non dimenticare

Intanto, per non dimenticare la tragedia della piccola Maria, la comunità di San Salvatore Telesino (Benevento), con a capo il sindaco Fabio Romano e il parroco, don Franco Pezone, hanno organizzato per questa sera (ore 20,30) una veglia di preghiera e una fiaccolata. L’appuntamento è in piazza Nazionale a San Salvatore Telesino. Il corteo della fiaccolata si snoderà per le stradine del centro del paese per poi raggiungere il resort dove è stato rinvenuto il corpo senza vita della piccola. (Fonte Ansa)