Balotelli incontra la figlia Pia per la prima volta in tribunale

E’ stato un vero blitz l’incontro con la figlia Pia quello di Mario Balotelli al Tribunale dei Minori di Napoli che ha preso tutti in “contropiede”

È stato un vero blitz l’incontro con la figlia Pia quello di Mario Balotelli al Tribunale dei Minori di Napoli che ha preso tutti in “contropiede”. Un incontro che è durato il tempo di una partita, poco più di 45 minuti, ma che ha destato grande emozione nel Bad Boy nazionale.

Primo incontro

Il primo incontro tra Mario e Pia è avvenuto per decisione del Tribunale di Brescia, il quale ha stabilito, data la particolarità dell’evento, che avvenisse tra le mura del Tribunale dei Minori di Napoli, che a messo a disposizione gli opportuni spazi affinché l’incontro potesse svolgersi nel miglior modo possibile. Naturalmente il tutto alla presenza della madre della bambina, Raffaella Fico, giunta anche lei in gran segreto.

Le condizioni e le modalità del mantenimento

L’incontro tra i genitori e la piccola è avvenuto ieri (17 aprile ndr) verso le 17.00 ed è il preludio di nuovi e successivi incontri che avverranno in modalità da stabilire ma diverse da questa. Super Mario e Raffaella, insieme con i loro legali ed il Giudice competente, stabiliranno le condizioni sulla gestione della minore e sulle necessarie spese di mantenimento della stessa. Grande curiosità desta l’importo che Balotelli dovrà versare alla madre della piccola Pia per il suo mantenimento. Quanto dovrà sborsare l’attaccante della nazionale, dichiaratosi disponibile, è un incognita ma si può ipotizzare che l’importo annuale possa essere intorno al milione di euro. L’elemento di sicuro più importante è il riconoscimento da parte del padre avvenuto con un tweet un paio di mesi fa, un modo sociale ed in linea con i tempi.