Baby-spacciatore arrestato a Scampia: aveva solo 16 anni

Baby-spacciatore arrestato a Scampia: aveva solo 16 anni

Sedici anni e una piazza da gestire: arrestato a Scampia un baby-spacciatore al Rione don Guanella. Preso mentre vendeva hashish

Sempre più spesso, anche i minorenni si mettono nei guai con la legge. Ieri è successo a Scampia: 16 anni e già una pazza di spaccio da gestire, un buon curriculum per lo baby-spacciatore arrestato nel tardo pomeriggio di ieri dagli agenti del Commissariato della Polizia di Scampia. Vendeva hashish e adesso si trova al Centro di Prima Accoglienza dei Colli Aminei dopo l’arresto al Rione Guanella, tra i quartieri di Secondigliano e Scampia a Napoli, dopo che la polizia lo aveva osservato a distanza per molto tempo.

 Baby-spacciatore: arrestato in flagranza di reato

Il giovanissimo baby-spacciatore si trovava nella “sua” piazza quando è stato arrestato: gli agenti della polizia lo stavano osservando e l’hanno fermato solo quando è stato colto con le mani nel sacco. La polizia è intervenuta quando il ragazzo stava effettuando uno scambio di hashish e soldi con un acquirente occasionale. Al momento dell’arresto, aveva con sé 95 euro, in banconote di vario taglio, e gli agenti delle forze dell’ordine hanno rinvenuto e subito sequestrato, nella zona in cui il ragazzo spacciava, molte altre dosi di droga, in particolare di hashish. Anche la persona che stava acquistando stupefacenti dal baby-spacciatore è stato fermato e segnalato all’Ufficio Territoriale di Governo e alla Prefettura.