Commessa di anni 28, di Portici, è indagata per calunnia e falsa testimonianza per aver prima corteggiato e poi denunciato anziano ottantenne.

Avvenente 28enne di Portici corteggia anziano di 80 anni e poi lo denuncia per violenza sessuale

Commessa di anni 28, di Portici, è indagata per calunnia e falsa testimonianza per aver prima corteggiato e poi denunciato anziano ottantenne.

L’amore non ha età, è vero, però a volte c’è sempre chi si prende gioco dall’altro, come in questo caso, dove una ragazza di 28 anni, residente a Portici, commessa di un negozio di abbigliamento, ha prima corteggiato e poi denunciato per violenza sessuale un anziano 80enne. Tuttavia, l’amore senza età fra i due, una volta finito in tribunale, ha mostrato il vero volto della donna, spingendo i giudici ad assolvere a piena formula l’anziano e chiedendo alla Procura di indagare sulla donna.

Portici: donna si prende gioco dei sentimenti di un anziano

A quanto pare la donna si prendeva gioco dell’uomo e lo frequentava solo in cambio di ricariche telefoniche e vari regali, essendo lui benestante. Una volta stufa avrebbe così inscenato la falsa violenza sessuale per liberarsene per sempre. Ad incastrarla però sono stati i vari messaggi mandati da lei verso l’uomo, dove in uno scriveva: “Vediamoci, voglio fare follie”. Ora la donna è indagata per calunnia e falsa testimonianza.