Auditorium Fabrizio De Andrè a Scampia: ottenuta la definitiva agibilità

Auditorium Fabrizio De Andrè a Scampia: ottenuta la definitiva agibilità

Ottenuta la definitiva agibilità dell’Auditorium Fabrizio De André di Scampia. Il 21 dicembre 2016 la prima rappresentazione di grande significato e qualità

Grazie alla collaborazione tra l’ottava Municipalità e l’Assessorato alla Cultura e al Turismo è stata ottenuta la definitiva agibilità dell’Auditorium Fabrizio De André di Scampia. Da anni non si riusciva a dotare la struttura delle pratiche definitive e si era costretti a fare ricorso a permessi saltuari e temporanei a danno della funzionalità del teatro.

In seguito al sopralluogo congiunto dell’Assessore Daniele e del Presidente Paipais gli uffici dell’Assessorato alla cultura e al turismo hanno portato a termine la pratica. Finalmente si è pronti a dare il via ad una programmazione stabile a vantaggio dell’intera città e in sinergia con la fervente e talentuosa produzione culturale di Scampia già in connessione e in collaborazione con realtà nazionali e internazionali.

 

Agibile l’Auditorium Fabrizio De Andrè: le parole dell’Assessore Daniele

L’auditorium di Scampia è il simbolo della creatività di questo territorio che da anni si impegna con fatica e successo. E’ mia intenzione lavorare ancora per offrire sempre più opportunità affinchè questa realtà abbia l’agio di esprimersi e affermarsi nel panorama cittadino, nazionale ed internazionale. Scampia ha tutte le caratteristiche e la capacità di rappresentare un modello napoletano virtuosoha dichiarato l’Assessore Daniele.

Già domani, mercoledì 21 dicembre 2016 alle ore 18 l’auditorium De André ospiterà una rappresentazione di grande significato e qualità. Razzullo e Sarchiapone da La Cantata dei Pastori con Giovanni Mauriello e la partecipazione straordinaria di Benedetto Casillo per la regia di Massimo Andrei e le musiche di Carlo Faiello. L’ingresso è grauito fino ad esaurimento posti.