Diritto alla sicurezza e alla salute per i detenuti

Un’assemblea pubblica si è tenuta il 14 febbraio in Piazza del Campidoglio, al fine di unire sia i rappresentanti delle diverse associazioni che si occupano del sostegno psicologico e non ai detenuti nelle carceri sia coloro che sentono il problema vicino.

Diritto alla salute e meno disattenzione nei confronti dei detenuti che affollano le carceri italiane: questi i problemi di cui si è parlato durante l’assemblea pubblica. Tanti gli interventi da parte dei rappresentanti delle associazioni che lavorano all’interno e all’esterno delle carceri, i quali interventi hanno evidenziato la scarsità di sicurezza  e di assistenza sia sanitaria sia psicologica presente in questi luoghi. E’ stato evidenziato che ciò comporta un tasso elevato di aggressività e, di conseguenza, di suicidio. Abbiamo intervistato una rappresentante dell’associazione italiana di psicologi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *