Asse mediano, corpo donna dilaniato da più auto. Identificato uno degli investitori

Asse mediano, corpo donna dilaniato da più auto. Identificato uno degli investitori

Il corpo a brandelli di una donna di 65 anni è stato ritrovato sull’asse mediano, nei pressi del comune di Giugliano (Napoli), in direzione Lago Patria

Il corpo a brandelli di una donna di 65 anni è stato ritrovato questa mattina sull’asse mediano, lungo la statale 162 nei pressi del comune di Giugliano (Napoli), in direzione Lago Patria. Stando alle ipotesi più accreditate dagli investigatori, la vittima sarebbe stata investita da un pirata della strada e successivamente da altre automobili che ne hanno straziato il corpo.

 

A riconoscere la donna investita sull’asse mediano è stato un parente

La macabra scoperta è stata fatta alle prime ore del giorno da una pattuglia della Polizia stradale cui sono affidate le indagini. I resti della vittima in un primo momento erano stati scambiati per rottami di macchina. A riconoscere la donna è stato un parente, grazie alle sue pantofole. Pare che si fosse allontanata per inseguire il suo cane, scappato di casa. Al momento solo uno degli investitori è stato identificato. Si tratterebbe di un autotrasportatore.