Asilo Dante Alighieri, la strada nel degrado. La protesta delle mamme, Parisi: “Urge ristrutturazione” (VIDEO)

Escrementi e topi all’ordine del giorno. Il consigliere Parisi: “bisogna allargare il marciapiede”

Ottanta centimetri di marciapiede invaso da escrementi di animali ed erbacce, e non di rado frequentato dai topi. E’ questa l’unica via di accesso all’asilo Dante Alighieri di via Gaetano Argento, alle spalle di piazza Carlo III. Una situazione insostenibile per i genitori che quotidianamente accompagnano i piccoli a scuola, e che oggi, grazie anche all’intervento del consigliere municipale Giovanni Parisi, hanno deciso di denunciare ai microfoni di Road Tv Italia.

Oggi ho dovuto prendere il bambino in braccio per accompagnarlo a scuola, perché sul marciapiede camminavano i topi” racconta una mamma. “Abbiamo provato a chiedere al personale scolastico di pulire, ma non è di loro competenza. Abbiamo noi stessi disinfettato con candeggina per allontanare gli animali, ma non abbiamo ottenuto nessun risultato” spiega la rappresentante dei genitori. “Non ce la facciamo più, chiediamo che la strada venga quantomeno tenuta pulita, che siano incrementati i controlli per evitare che i padroni dei cani lascino gli escrementi degli animali in strada“.

Perché il marciapiede è troppo stretto, soli 80 cm di profondità contro i 2 mt e 10 cm previsti per legge, e la sporcizia costringe spesso genitori e bambini a transitare in strada, incorrendo in altro genere di pericoli: “Anche la sicurezza è un problema, il divieto di accesso alle auto durante gli orari di ingresso e uscita dei bambini non viene rispettato, e noi camminiamo in strada con i bambini, rischiando ogni giorno di essere investiti” tuona una mamma.

Abbiamo fatto richiesta al Comune per avere due vigili di pattuglia nella zona all’ingresso e all’uscita di scuola, ma ci hanno detto che non potevano fare niente“. E poi paletti arrugginiti, motorini parcheggiati sul marciapiede che impediscono il passaggio pedonale: tutte circostanze che rappresentano un pericolo per i 500 bambini che frequentano l’asilo Dante Alighieri, sopratutto durante l’orario di uscita, che vede i genitori accalcarsi davanti al portone per riprendere i figli.

Una storia vecchia, purtroppo, che va avanti da oltre un anno, nell’assoluta indifferenza delle istituzioni: “Un anno fa, su mia denuncia” racconta il consigliere Parisi, “l’Asìa intervenne a bonificare il marciapiede, ma dopo un anno la situazione è tornata alla consueta anormalità. L’unica soluzione a mio avviso è quella di allargare i marciapiedi da entrambi i lati, in modo da evitare la sosta in divieto delle autovetture e impedirne il transito durante gli orari di affluenza alla scuola” propone Parisi, che si impegnerà a discutere la questione nel prossimo consiglio municipale e a presentare a palazzo San Giacomo una seconda raccolta di firme.

Vorremmo che la municipalità presentasse almeno un progetto di ristrutturazione; dopodiché mi impegnerò personalmente affinché il Comune stanzi i fondi necessari“. Perché “le esigenze dei bambini vengono prima di tutto“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *