Farmaco sospeso: il 30 aprile, al Gambrinus per donare vitamine alle mamme della Terra dei Fuochi

Arriva il farmaco sospeso: il 30 aprile al Gambrinus per donare vitamine alle mamme della Terra dei Fuochi

Dal caffè al farmaco sospeso. Appuntamento giovedì alle ore 11:00 presso il caffè Gambrinus. Promotore dell’iniziativa, l’oncologo Antonio Marfella

Il caffè sospeso è una delle più antiche e radicate tradizioni napoletane. E proprio da questa, l’oncologo della fondazione Pascale e membro del direttivo Isde-medici per l’ambiente, Antonio Marfella, ha deciso di prendere spunto, lanciando un’iniziativa simile rivolta alle madri della Terra dei Fuochi. Una sorta di farmaco sospeso.

 

Appuntamento il 30 aprile al Caffè Gambrinus per donare il “farmaco sospeso”

Ecco quindi che, giovedì 30 aprile alle ore 11:00, presso il Caffè Gambrinus, sarà possibile acquistare delle confezioni di acido folico e vitamina B12 prodotte al prezzo di un caffè, per poi donarle, appunto, come un caffè sospeso, alle madri in gravidanza appartenenti a uno dei comuni della Terra dei Fuochi.

“L’iniziativa – spiega Marfella – va a tutelare la salute materno-infantile già nel periodo prenatale, perseguendo l’obiettivo di garantire alle donne in pre-gravidanza di Terra dei Fuochi la somministrazione di acido folico, secondo le più recenti raccomandazioni Oms e in particolare alle donne in gravidanza un ambiente sicuro e l’implementazione delle linee guida sulla gravidanza fisiologica”.