Arresto De Micco

Arrestato Salvatore De Micco, il boss di Ponticelli

Dopo una soffiata e un inseguimento, stamane è stato arrestato il boss di Ponticelli Salvatore De Micco.

Dopo una lunga latitanza, indagini approfondite e una fortunata soffiata, il boss di Ponticelli e dell’Area a Est del capoluogo campano, Salvatore De Micco è stato arrestato. Quest’ultimo è stato realizzato dal buon lavoro della Compagnia di Poggioreale dei militari dell’Arma dei Carabinieri sulla base di alcune fruttuose indagini, le quali, concertate con le dritte di un recente informatore, hanno condotto all’arresto del ventinovenne, ritenuto il reggente dell’omonimo clan camorristico.

Dopo un inseguimento tra le palazzine, il boss di Ponticelli De Micco è stato arrestato

A carico di Salvatore De Micco erano state emesse una serie di ordinanze e provvedimenti restrittivi per le accuse di omicidio, associazione per delinquere di stampo mafioso, detenzione e traffico di stupefacenti e rapina mano armata. Grazie a una soffiata i militari dell’Arma dei Carabinieri si sono impegnati stamane in una ricerca concentrata prevalentemente in viale Margherita, nel quartiere partenopeo di Ponticelli.

Arrestato per droga, omicidio, associazione per delinquere di stampo mafioso, rapina

Salvatore De Micco, sorpreso alla guida di un’automobile, ha iniziato una breve e audace fuga. L’inseguimento dei militari dell’Arma dei Carabinieri della Compagnia di Poggioreale è terminato dopo alcuni chilometri con un tentativo ulteriore di fuga a piedi del boss, il quale nascosto in un buio parcheggio, ormai in trappola, e poi stato tratto in manette. Salvatore De Micco all’arresto è stato trovato in possesso di un documento di identità falso.