dà fuoco all'auto

Arrestato un operatore sanitario per violenze su una disabile positiva al Covid

Il fatto è avvenuto durante il lockdown

Il fatto è avvenuto durante il lockdown

Un uomo di 39 anni è stato fermato dagli agenti della Squadra Mobile di Enna con l’accusa di avere violentato, durante il lockdown, una ragazza disabile positiva ricoverata all’Oasi di Troina mettendola incinta.L’uomo è un operatore sanitario della struttura e avrebbe agito mentre la struttura sanitaria era zona rossa.

Il fermo è stato disposto dai sostituti Procuratori di Enna, Stefania Leonte e Orazio Longo, al termine del lungo interrogatorio in cui l’operatore ha confessato. A denunciare i fatti alla Squadra Mobile, lo scorso 11 settembre, sarebbe stato l’avvocato, nominato dalla famiglia della vittima che soffre di gravissime patologie connesse ad una rara malattia genetica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *