Arrestato nigeriano: con una mannaia aveva ferito un connazionale

Arrestato nigeriano che, con una mannaia, aveva ferito un connazionale. Con l’accusa di lesioni personali dolose è stato denunciato in stato di libertà

Con una mannaia da cucina ieri aveva ferito un connazionale intervenuto per sedare una lite. Con l’accusa di lesioni personali dolose è stato denunciato in stato di libertà un cittadino nigeriano arrestato in mattinata dalla Polizia a Napoli per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e porto abusivo di armi.

 

Arrestato nigeriano: connazionale colpito tre volte al braccio

Nelle prime ore del pomeriggio, un 32enne suo connazionale, ha denunciato che ieri sera, mentre rincasava, ha notato una lite in cui erano coinvolti altri nigeriani. Vista la confusione ha provato a fare da paciere. All’improvviso uno dei contendenti ha tirato fuori dalla cintola una mannaia da cucina, e ha iniziato a brandirla per poi colpirlo tre volte al braccio destro. Condotto al Pronto Soccorso dell’ospedale Loreto Mare è stato medicato e giudicato guaribile in 10 giorni. Questa mattina mentre attraversava Via Forcella, ha visto i poliziotti che stavano arrestando l’uomo che la sera prima lo aveva ferito al braccio. Recatosi in Questura, ha riconosciuto l’arma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *