Arrestato a Napoli il reggente del clan Marfella-Mele: folla contro gli agenti

La Polizia ha arrestato a Napoli il reggente del nuovo clan Marfella-Mele. Un gruppo di persone della zona ha tentato di strapparlo dalle mani degli agenti.

La Polizia ha arrestato a Napoli il reggente del nuovo clan Marfella-Mele, attivo nel quartiere Pianura della città: si tratta di Vincenzo Castello, 34 anni compiuti lo scorso 14 agosto, soprannominato “o’ mamuozzo”. Gli agenti della sezione Volanti del commissariato San Paolo hanno bloccato l’uomo, ritenuto a capo di una nuova alleanza tra le famiglie camorristiche Marfella e Mele, in piazza San Giorgio.

 

Arrestato reggente clan Marfella-Mele: agenti perquisiscono la sua abitazione

Castello era armato di pistola e, quando è stato preso, un gruppo di persone della zona ha tentato di strapparlo dalle mani degli agenti. I momenti di tensione sono durati una quindicina di minuti. Gli agenti stanno ora perquisendo la sua abitazione. Ieri, colpi di pistola sono stati esplosi da ignoti contro colui che è ritenuto il suo braccio destro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *