Arrestato ladro di navigatori Gps a Napoli

Arrestato ladro di navigatori Gps a Napoli

Il ladro di navigatori Gps fermato nei pressi dell’aeroporto di Capodichino, grazie a un particolare: in un’occasione aveva con sé un cucciolo di Pitbull

Utilizzava sempre un look sportivo, per sembrare un ciclista o un runner, e mettere a segno i suoi furti, in costose auto parcheggiate, senza destare sospetti. Un giovane pregiudicato di 22 anni, G.T., è stato bloccato e denunciato dalla Polizia di Frontiera di Napoli, con l’aiuto del personale della Gasac, nei pressi dell’aeroporto di Capodichino, grazie a un particolare: in un’occasione, per passare inosservato, il ladro di navigatori Gps, si era portato appresso anche un cucciolo di Pitbull.

 

Il ladro di navigatori Gps identificato grazie a un Pitbull

Per identificarlo, infatti, gli agenti hanno passato al setaccio le immagini dei sistemi di videosorveglianza e notato la presenza del giovane accompagnato dall’animale, poi trovato nella sua abitazione durante una perquisizione. Dagli accertamenti è emerso che aveva rubato quattro navigatori satellitari da altrettante automobili di grossa cilindrata lasciate nell’area di parcheggio dell’aeroporto napoletano tra il 10 ottobre e il 7 dicembre scorsi. (ANSA).