Arrampicato su impalcatura a Napoli: chiede di parlare con il sindaco de Magistris

Arrampicato su impalcatura a Napoli: chiede di parlare con il sindaco de Magistris

Arrampicato su impalcatura a Napoli, presso la sede del Consiglio Comunale, ex dipendente del Cub chiede di parlare con il sindaco Luigi de Magistris

Arrampicato su impalcatura a Napoli, presso la sede del Consiglio Comunale. Da 7 giorni arrampicato su un’impalcatura davanti alla sede del Consiglio Comunale. Un ex dipendente del Consorzio Unico di Bacino Napoli-Caserta in liquidazione, ha trascorso ancora una notte all’addiaccio a circa 15 metri di altezza.

 

Arrampicato su impalcatura a Napoli: 660 ex Cub rivendicano 40 mesi di stipendio

Come riportato dal sito Ansa, sul ponteggio, l’uomo, che è fratello del consigliere comunale Luigi Zimbaldi, ha collocato una brandina. A terra i Vigili del Fuoco hanno montato un cuscino pneumatico. I 660 ex Cub, rivendicano 40 mesi di stipendio. L’uomo posizionato sull’impalcatura chiede di parlare con il sindaco Luigi de Magistris.