Armi e droga sequestrate a Ponticelli

Nell’abitazione di un pregiudicato a Ponticelli i militari hanno trovato armi e droga. Otto le persone denunciate a piede libero

I Carabinieri della Compagnia di Poggioreale, con il supporto di colleghi del Battaglione “Puglia” e del Reggimento “Campania”, hanno effettuato un servizio ad alto impatto a Ponticelli e hanno arrestato in flagranza Giacomo Esposito, 25enne, di Ponticelli, noto alle forze dell’ordine per detenzione d’arma da fuoco clandestina e di sostanze stupefacenti a fini di spaccio. Nell’abitazione i militari hanno trovato armi e droga.

Più nel dettaglio, si tratta di un fucile “Franchi” calibro 12 a canne mozze e con matricola abrasa, una pistola semiautomatica a salve marca “Kimar” calibro 8 (una replica della Beretta in uso alle FFOO), un panetto di hashish e ben 101 stecchette dello stesso stupefacente (peso complessivo 440 grammi). Tutto era stato nascosto nelle custodie di alcune videocassette VHS. Sono stati sequestrati anche 3 coltelli utilizzati per ridurre a stecchette l’hashish.

Otto le persone denunciate a piede libero per reati che vanno dall’essere uscito di casa nonostante i domiciliari al furto, dalla guida senza patente al trasporto di pane senza adeguate prescrizioni igienico-sanitarie. Nell’ambito dei contestuali controlli alla circolazione stradale sono state contestate 66 violazioni al codice per un importo complessivo di oltre 26mila euro. Tra le violazioni, 13 casi di circolazione senza copertura assicurativa (con il sequestro amministrativo dei mezzi) e 15 veicoli che non erano stati sottoposti alla prescritta revisione e circolavano senza la certificazione di sicurezza (con il ritiro delle carte di circolazione).