Appalti: indagato il deputato di Forza Italia Luigi Cesaro

Un invito a comparire nei confronti del deputato di Forza Italia Luigi Cesaro in merito all’inchiesta sulla gestione degli appalti nel comune di Sant’Antimo

Un invito a comparire per rendere interrogatorio è stato emesso dalla Dda di Napoli nei confronti del deputato di Forza Italia Luigi Cesaro nell’ambito dell’inchiesta sulla gestione degli appalti nel comune di Sant’Antimo (Napoli). A quanto si è appreso il parlamentare è indagato per minacce a pubblico ufficiale, reato aggravato dall’articolo 7 per le modalità mafiose, in relazione a presunte pressioni che avrebbe esercitato nei confronti di una funzionaria del Comune di Sant’Antimo per la realizzazione di opere da parte di imprese di cui sono titolari i fratelli, già destinatari di un’ordinanza cautelare nei giorni scorsi.

 

Appalti nel comune di Sant’Antimo: la replica del parlamentare

La decisione della Procura di ascoltarmi mi darà l’occasione di ricostruire i termini di una vicenda assolutamente lineare e priva di qualsiasi connotazione di rilevanza penale“, ha replicato il parlamentare asupicando che in tal modo si “possa contribuire ad interrompere una incivile spirale mediatica di demonizzazione della mia persona“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *