Lavori in corso per l’apertura della stazione Garibaldi. La metro resta chiusa per interventi tecnici

Lavori in corso in metropolitana, chiusa la linea 1 per il week end

di Redazione

Napoli – 16 stazioni, 18 km di doppio binario, 33 minuti di percorrenza250 corse al giorno e 150mila passeggeri trasportati: questi i numeri della nuova stazione della metropolitana in piazza Garibaldi, la cui apertura è da tempo attesa dai cittadini e fissata per il 30 dicembre. Un regalo di Natale posticipato consegnato alla città di Napoli – dove il servizio di trasporto pubblico è da tempo in crisi e spesso oggetto di critiche – non prima di aver effettuato le giuste modifiche tecniche che permetteranno ai viaggiatori di partire dalla stazione di Piscinola e giungere in centro città senza dover cambiare treno.

Gli interventi saranno effettuati sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre, quando l’intera linea 1 della metropolitana – navetta Dante-Toledo compresa – resterà chiusa per lasciare campo libero ai tecnici che si occuperanno di mettere in opera un unico posto centrale di comando per garantire la continuità del servizio sull’intera tratta. La Centrale Operativa di Supervisione e Controllo Traffico e Impianti dei Colli Aminei (PCO) sarà in grado di monitorare costantemente il corretto funzionamento dell’intera linea della metropolitana, dal controllo della flotta al flusso passeggeri, fino alla verifica delle infrastrutture e dei treni per garantire un servizio sempre efficiente.

Intanto, per evitare di lasciare a piedi i cittadini e i turisti che nel prossimo week end non potranno spostarsi con la metropolitana, il comune di Napoli e l’Anm hanno previsto un’implementazione dei servizi su gomma: alcune linee esistenti (C67, R1, R4, 178) saranno potenziate e gireranno in città con frequenze previste tra i 12 e i 15 minuti; per l’occasione, inoltre, è stata pensata una nuova linea temporanea, la 664, che collegherà Piscinola, Chiaiano e piazza Dante con corse frequenti, ogni 15 minuti. Il tutto, traffico permettendo ovviamente.

Dal 2 al 29 dicembre inizierà anche la fase di pre-esercizio e rodaggio della linea, che prevede la sospensione del servizio all’utenza del collegamento Dante-Toledo. “Abbiamo cercato di ridurre al minimo i disagi necessari per l’attivazione dei nuovi impianti tecnologici contenendo nel solo prossimo fine settimana l’interruzione del servizio sulla Linea 1 della Metropolitana e potenziando il servizio con i bus – hanno dichiarato Renzo Brunetti e Alberto Ramaglia, il Presidente e l’Amministratore Delegato di ANM – “a partire da fine dicembre saremo tutti ripagati con un servizio di trasporto più rapido e funzionale”.

27 novembre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *