Antonio Manco, il primo Unplugged di una serie a Napoli

Il concerto di Antonio Manco è stato il primo di una lunga serie di Unplugged a Napoli, che fino a giugno regaleranno insolite emozioni.

La Marotta & Cafiero Editori, Circus Studios, Jammin Urban Radio, in collaborazione con Road Tv Italia, invitano il pubblico fino al prossimo giugno a una serie di interessanti concerti rigorosamente acustici. Questi ultimi avranno come location l’unica sede napoletana della Scuola di musica Lizard e gli studi di registrazione Circus Studios di via Posillipo n. 390. I concerti avranno luogo in uno spazio intimo ed evocativo che richiama gli amati MTV Un-plugged degli anni ’90; la sala di registrazione che ospiterà gli artisti sarà allestita per accogliere un massimo di quindici persone, ma saranno disponibili anche tre accrediti stampa per seguire il concerto dalla regia. Circus Studios curerà la registrazione audio e video integrale di ogni concerto (di cui ci si realizzerà ogni volta un DVD a cura del regista Mauro De Rosa, Premio Troisi 2011), mentre Jammin Urban Radio accompagnerà gli eventi in diretta radiofonica. Road Tv Italia, si occuperà del servizio Backstage. Ad ogni appuntamento verrà di volta in volta comunicata la data del concerto successivo.

Ieri, al primo di questi concerti, si è esibito Antonio Manco, giovane autore di matrice rock. Quest’ultimo nato a Napoli nel 1989. Chitarra è autore dell’omonimo progetto rock-cantautorale, che nel novembre 2011 si concretizzò nella produzione dell’album Ok … il momento è giusto, sotto la direzione artistica di Giuseppe Spinelli. Nato dalla volontà di raccontare la crisi, le incertezze e le dipendenze, i testi di Antonio Manco si distillano musicalmente grazie a un attento orecchio alle sonorità del rock ‘n’ roll e alla tradizione cantautorale italiana con sfumature pop. Brani che si muovono su un’unica rotta: cantare le inquietudini individuali e collettive del tempo presente. Il tutto in un mix di pungente ironia, rabbia, riflessività, denuncia, reattività e un briciolo di ingenua speranza.

Per partecipare agli eventi è richiesta la prenotazione obbligatoria ai seguenti recapiti info@lizardnapoli.it – 081 0320775; Whatsapp 3428032796; prevendite sul sito www.marottaecafiero.it. Il costo del biglietto è di 5 euro, comprensivo di un calice di vino rosso consigliato dal Wine Bar Scagliola (barscagliola@gmail.com.).