Anm: venerdì previsto sciopero di 4 ore

Anm, 250 dipendenti su 2800 ai seggi. Disagi inevitabili!

Week-end di disagi per il trasporto pubblico partenopeo. Duecentocinquanta dipendenti Anm, su 2800, hanno chiesto permesso per i seggi.

In 250 i dipendenti Anm, su 2800, che hanno chiesto il permesso per prendere parte ai seggi come scrutatori o presidenti. Inevitabili dunque i disagi, dato che per 3 o 4 giorni l’azienda dovrà fare a meno di circa il 10% del personale, in un fine settimana anche di festa, quella della Repubblica.

Anm, programma per il fine settimana

Da sabato 4 a martedì 7 giugno bus e tram circoleranno a regime ridotto per consentire come di diritto i riposi compensativi al personale impegnato nei seggi. Domenica 5 giugno l’orario di apertura degli ascensori Chiaia e Sanità viene prolungato fino alle ore 21. Dal 2 all’8 giugno restano invece chiuse al pubblico le seconde uscite delle stazioni metropolitane di Rione Alto, Montedonzelli (“Via dell’Erba”) e Montecalvario (Toledo). L’azienda è comunque impegnata a favorire la mobilità collettiva nella giornata elettorale con tutte le iniziative utili a compensare almeno in parte i disagi derivanti dalla carenza di personale, compreso il ricorso allo straordinario e lo spostamento dei turni di riposo per il personale che si renderà disponibile. (ANM)