Animal Day: Napoli si schiera in difesa degli amici a 4 zampe

Una giornata interamente dedicata agli animali da compagnia e ai loro diritti. L’Animal Day è al Pan di Napoli il 16 ottobre. Se avete un “pets” non mancate!

Una mostra fotografica al Pan, dibattiti, talk e proiezioni per celebrare i migliori amici dell’uomo. Napoli si schiera in difesa dei nostri amici a 4 zampe, e lo fa con il primo Animal Day, una giornata promossa dal Garante per gli Animali Stella Cervasio e interamente dedicata a loro, gli animali da compagnia, ai loro diritti e alla loro tutela. Un appuntamento imperdibile per tutti coloro che posseggono un animale domestico, e che vogliono informarsi su come curarlo al meglio.

Italiani e animali da compagnia: il 55% delle famiglie ne ha uno

Secondo il Rapporto Animali in Città 2014 di Legambiente, il 55% delle famiglie italiane possiedono un animale da compagnia: un cane, nel 55% dei casi, un gatto nel 49%. Un trend positivo rispetto all’anno 2013: le famiglie che scelgono di adottare un cucciolo sono il 13% in più rispetto all’anno precedente. E la cosa sorprendente (ma neanche troppo) è che il 90% degli italiani che possiedono un animale da compagnia affermano di trarre da questo rapporto importanti benefici psicofisici. Ecco perché è importante tutelare i nostri amici a 4 zampe, imparare a rispettarli e ad amarli.

Gli italiani amano i “pets”, ma i comuni non sono sempre preparati ad accoglierli

Anche perché, come rivela sempre il rapporto Animali in Città 2014, sebbene più della metà degli italiani abbia un “pets”, le istituzioni locali sono del tutto impreparate a regolamentare la convivenza con i piccoli amici a 4 zampe. Se l’86% delle amministrazioni locali dichiara di avere un assessorato o un ufficio comunale dedicato all’argomento “animali”, quando si vanno a guardare i dati relativi all’anagrafe canina ci si rende conto che qualcosa non quadra: stando ai dati Asl inviati ai Comuni, in media in ogni comune capoluogo risulta un cane ogni 24 cittadini residenti. Cifre impossibili, se si tiene conto che più della metà degli italiani possiede un animale da compagnia. Dati che fanno emergere con prepotenza lo spettro del randagismo.

Per quanto riguarda i servizi, poi, nella maggioranza delle città italiane purtroppo mancano spazi sufficienti dedicati agli animali, dove poterli condurre per giocare all’aperto. Stesso discorso proibitivo per quanto riguarda l’accesso a uffici, locali aperti al pubblico e spiagge: solo il 34% dei comuni costieri, ad esempio, ha varato un’ordinanza sindacale per regolamentare l’accesso degli animali alle spiagge, che resta un problema enorme per i padroni, e uno dei principali motivi alla base dell’abbandono estivo dei “pets”.

L’Animal Day al Pan: dibattiti e consigli su come offrire il meglio ai nostri animali

A fare chiarezza su questi e su tanti altri argomenti punta l’Animal Day a Napoli. “Ritengo” ha affermato Tommaso Sodano, l’attuale sindaco facente funzione “che tutte le iniziative che mirano a promuovere la tutela e i diritti degli animali siano importanti e questo appuntamento al Pan assume un significato ulteriore perché dimostra l’attenzione che l’amministrazione comunale ha posto rispetto a questi temi istituendo la figura del Garante degli animali, che agisce in modo indipendente dall’amministrazione”. Tanti gli appuntamenti in programma al Pan, dibattiti, convegni e il concorso “Imma Della Valle” destinato alle associazioni animaliste. Inoltre, nello spazio antistante il Pan sarà visitabile un mezzo di soccorso dell’Enpa, organizzazione che opera recuperi di animali anche in occasione di calamità naturali. A bordo, poi, durante tutta la giornata del 16 ottobre ci sarà un veterinario, che sarà a disposizione dei padroni dei piccoli animali per offrire supporto e dare consigli. Insomma, se avete un gatto o un cane non potete mancare!