Angelino Alfano: "Napoli è la nostra priorità"

Angelino Alfano: “Napoli è la nostra priorità”

“Napoli resta una priorità nazionale”, lo ha annunciato il ministro dell’Interno Angelino Alfano, a margine del vertice sulla sicurezza

Napoli non è trascurata né dimenticata, ma resta una priorità nazionale. Entro maggio contiamo di avere attivi 616 tra telecamere e lettori di targa“, lo ha annunciato ieri il ministro dell’Interno Angelino Alfano, a margine del vertice sulla sicurezza che si è svolto nella sede della prefettura a Napoli.

Dopo quasi cinque ore di riunione chiaro è il quadro dei ministri sulla lotta alla criminalità nel capoluogo campano. “Abbiamo stanziato – ha evidenziato il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini4 milioni e 100mila euro per 275 istituti partenopei. Nel finanziamento anche molte scuole delle aree a rischio. Grazie al progetto “Scuola al Centro” terremo aperte le scuole da giugno a settembre“.

 

Angelino Alfano, Napoli come priorità e i dubbi di Luigi de Magistris

Risorse anche nel settore giustizia: “Siamo al lavoro – ha annunciato il Guardasigilli Andrea Orlandoper la costruzione di un nuovo penitenziario, da 1200 posti, in provincia di Napoli, nell’area nolana“. Dubbi sull’incontro da parte del sindaco di Napoli Luigi de Magistris: “Il ministro dell’Interno ha sottolineato gli sforzi fatti ma non è stato annunciato nessun rafforzamento delle forze dell’ordine. Piuttosto ho spiegato le tente cose fatte come amministrazione comunale. Abbiamo aperto asili nido, biblioteche e centri culturali. Abbiamo approntato il piano con la Napoli Servizi per la sorveglianza delle scuole, contro il vandalismo ed ha ringraziato Magistratura e forze dell’ordine per il lavoro svolto“. (Fonte AGV News)