Anche i ragazzi del Giordano Bruno a bordo della Nave della legalità

La nave della legalità salperà oggi alle 18 dal porto di Civitavecchia. A bordo ci saranno 1500 studenti appartenenti a diverse scuole di tutta Italia, tra loro anche i ragazzi del Liceo Giordano Bruno, della sede di Grumo Nevano, in provincia di Napoli.
Gli studenti raggiungeranno Palermo per commemorare il ventisettesimo anniversario delle stragi di Capaci e via D’Amelio, quando, per mano della mafia, persero la vita i giudici Giovanni Falcone e sua moglie Francesca Morvillo e Paolo Borsellino, gli uomini e le donne delle loro scorte.
Alla cerimonia della partenza della nave parteciperanno anche il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, che accompagnerà gli studenti nel viaggio. A Palermo i ragazzi saranno oltre 20000 tra cui una delegazione di studenti provenienti da New York. Domani nell’Aula Bunker dell’Ucciardone, dove trascorsero alcuni giorni dell’estate dell’85 Falcone e Borsellino con le proprie famiglie mentre preparavano il primo maxiprocesso a Cosa Nostra, la cerimonia commemorativa con le massime autorità istituzionali, a partire dal premier Giuseppe Conte, della magistratura e delle forze dell’ordine.
Domani, ci sarà la commemorazione di Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo, proprio nel giorno della loro uccisione, quando saltarono in aria per l’esplosione di 5 quintali di tritolo, sistemati sotto la sede stradale e Paolo Borsellino, ucciso nel luglio dello stesso anno, in via D’Amelio, dove si era recato per fare visita alla madre, senza dimenticare le scorte. Sarà presente anche la fondatrice Maria Falcone, sorella del giudice Giovanni. Ci saranno varie dirette su twitter attraverso gli hasthag #23maggio e #navedellalegalità.
Francesco Del Prete 
Valerio Campanile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *