allerta meteo

Allerta meteo in Campania: piogge e temporali per tutta la giornata

Criticità idrogeologica di colore giallo a partire dalla mezzanotte di ieri sera e fino alle 21 di oggi.

Un avviso di allerta meteo in Campania diramato dalla Protezione Civile regionale.

Allerta meteo in Campania | La Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo per piogge e temporali con conseguente criticità idrogeologica di colore giallo, a partire dalla mezzanotte di ieri sera e fino alle 21 di oggi. Sull’intero territorio regionale, ad eccezione delle zone 4 (Alta Irpinia e Sannio) e 7 (Tanagro) si prevedono “precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, puntualmente intense”.

Su tutte le zone si prevedono, inoltre, venti forti o molto forti dai quadranti orientali con raffiche nei temporali. Il mare si presenterà agitato soprattutto al largo e lungo le coste esposte. I fenomeni temporaleschi sono caratterizzati da una incertezza previsionale e rapidità di evoluzione e potrebbero presentarsi intensi in alcune aree. Tra i fenomeni possibili anche fulminazioni, grandinate e caduta di rami o alberi, danni alle coperture. Nel rischio idrogeologico si segnalano “ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale, possibili allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno; scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali e possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse”.

Tra gli scenari di evento ed effetti al suolo si segnalano anche “possibili occasionali fenomeni franosi superficiali legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, in bacini di dimensioni limitate”. La Protezione civile segnala inoltre probabili diffusi allagamenti nelle aree urbane già interessate dalle precipitazioni delle precedenti settimane. La Sala operativa regionale raccomanda agli enti competenti di porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi e di attivare il monitoraggio delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *