Allegri

Allegri: “A Napoli per un pezzo di scudetto. Higuain è sereno. Tra Mandzukic e Dybala decido oggi”

L’allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, ha parlato in conferenza stampa in merito al big match di domani sera a Napoli contro gli azzurri

“La Juventus è abituata a giocare queste partite, contro avversari che giocano la partita dell’anno. Quella di domani sarà una gara importante che può dare un pezzo di scudetto”. L’allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, si esprime così in merito al big match di domani sera a Napoli contro gli azzurri. In classifica i bianconeri guidano con 8 punti di vantaggio sulla Roma e 10 sui partenopei.

“Il Napoli sta vivendo un ottimo momento, come la Roma -prosegue il tecnico toscano in conferenza stampa-. Noi per vincere il campionato abbiamo bisogno di molte vittorie ancora. Domani inizia un mese importante nel quale giocheremo partite importanti in Serie A, ci giochiamo la finale di Coppa Italia e abbiamo il doppio confronto con il Barcellona”. Fari puntati sul grande ex Gonzalo Higuain che torna al San Paolo da avversario: “Gonzalo è molto sereno, è tornato prima dagli impegni con nazionale e ha fatto un’ottima settimana di lavoro. Higuain è stato tre anni a Napoli, ha fatto tanto per loro ed è stato amato, poi quest’estate ha fatto una scelta professionale venendo alla Juventus. E’ normale che i tifosi napoletani prima lo applaudiranno e poi lo fischieranno”. A preoccupare Allegri le condizioni non ottimali di Mandzukic e Dybala, entrambi a rischio forfait: “Ieri Mario ha fatto lavoro differenziato per l’infiammazione al ginocchio, Paulo si è allenato sono in parte con il gruppo. Oggi deciderò chi schierare anche tenendo conto che abbiamo diversi impegni ravvicinati”.

Dopo la sfida di domani sera le due squadre si ritroveranno sempre al San Paolo mercoledì nel ritorno della semifinale di Coppa Italia: “Sono due partite completamente diverse -sottolinea Allegri-, domani ci sono tre punti in palio, in Coppa Italia ci giochiamo la finale. Dobbiamo concentrarci solo su domani, sappiamo che squadra andiamo ad affrontare, servirà una partita tosta ma giocata con grande serenità”.

Nemico pubblico numero uno José Callejon quest’anno autore dei due gol segnati dagli azzurri nel match di campionato e nella semifinale d’andata di Coppa Italia: “Ormai il Napoli lo conosciamo, giocano molto bene senza un centravanti di ruolo. Non faccio la gabbia per Callejon anche se sappiamo che è un giocatore micidiale perché gioca a nascondino per larghi tratti del match per poi colpire”.

fonte adnkronos.